Come si diventa fabbro 

Quello del fabbro è sicuramente un mestiere che richiede molta precisione e manualità. Al giorno d’oggi questo tipo di lavoro sta via via sempre più scomparendo, ma ci sono ancora diverse persone che scelgono di intraprenderne l’attività e seguire il tipico percorso lavorativo. Per poter esercitare l’attività di fabbro sarà necessario essere in possesso di un diploma rilasciato da un ente di formazione dopo avere seguito un corso di formazione professionale. L’Ufficio del lavoro di zona è in genere informato su quali sono gli istituti e gli enti che erogano tali corsi.

Questi corsi prevedono una frequenza obbligatoria e devono essere seguiti sia dal punto di vista teorico che da quello pratico. La durata è pari a tre anni e il corso si conclude con un esame finale. Il fabbro deve avere delle conoscenze precise nel suo settore come ad esempio quelle: chimico-fisiche dei metalli, della normativa in materia di sicurezza e igiene sul lavoro nozioni di meccanica generale e termodinamica. Da un punto di vista pratico, il fabbro deve saper applicare le tecniche e gli strumenti di fabbricazione, e deve conoscere i trattamenti effettuati sui prodotti prima della commercializzazione.

Per avere ottimi risultati in questo settore bisogna: avere un’ottima manualità, creatività, precisione, capacità di visualizzare gli oggetti nello spazio e flessibilità nell’eseguire diverse lavorazioni, forza fisica. Il tirocinio per diventare fabbro di solito dura uno o due anni. Quando vi sentirete pronti per lavorare da soli, potete optare per due soluzioni: iscrivervi a un Ufficio di Collocamento dove il vostro Curriculum Vitae sarà a disposizione delle varie aziende, oppure avviare la professione in proprio.

Se decidete per la seconda opzione, dovrete adempiere agli obblighi fiscali quindi aprire una vostra partita IVA che vi rilascerà l’Agenzia delle Entrate, e dovrete anche iscrivervi alla Camera di Commercio che prevede l’erogazione di una somma annuale condizione essenziale per qualsiasi apertura di attività propria. 

Per maggiori informazioni visita il sito: https://www.fabbroriparazionesostituzione.it/

Author: admin