Yoga Kundalini, scopriamolo insieme

Il Kundalini yoga è una corrente dello yoga che nasce dai testi vedici, in particolare dalla tradizione dell’Advaita Vedanta. Insieme ad Hatha, Raja, Laya e Mantra yoga fa parte della corrente dello Yoga Tantrico. La filosofia del Kundalini yoga si è tramandata attraverso i secoli: si dice che la sua fondazione risalga a oltre 20.000 anni fa. Ciò che è certo è che il Kundalini, come ogni altro yoga, mira alla piena realizzazione spirituale dell’uomo, e lo fa usando come veicolo il lavoro mirato sull’energia nel suo aspetto femminile, appunto la Kundalini-Shakti.

Questo lavoro è effettuato attraverso pratiche fisiche, respiratorie e meditazione. Se l’Hatha yoga è stato definito lo yoga “fisico”, il Kundalini può essere definito lo yoga “energetico”. Le sessioni di Kundalini yoga preparano il corpo ad accogliere l’energia Kundalini, attraverso tecniche di purificazione e di riequilibrio che lavorano miratamente sui diversi chakra.

La pratica nel Kundalini yoga si basa sulle “classi”, lezioni strutturate per lavorare su uno specifico chakra o su una specifica parte dei sistema nervoso, endocrino o energetico. Per questo motivo le classi del Kundalini yoga sono tutte molto diverse tra loro. In tutte però, non manca mai l’abbinamento con la recitazione di un mantra indirizzato alla purificazione, alla guarigione o alla stimolazione di un particolare centro energetico.

Le classi vengono anche scelte in base ai periodi dell’anno, le stagioni e le fasi lunari, per favorire un’armonizzazione dell’uomo con le energie cosmiche e naturali che lo influenzano. Così, nell’arco dell’anno, ci si trova a lavorare su tutte le parti del corpo, su tutti i chakra e su tutti gli aspetti psico-fisici e sottili del sistema-uomo. Ma ogni volta singolarmente.

Per questo la pratica del Kundalini yoga è consigliata a chi può seguirla con costanza e con regolarità, perché solo nel suo insieme essa può manifestare tutti i suoi benefici. Spesso, infatti, gli esercizi presi singolarmente sono asimmetrici (per quanto riguarda ad esempio il corpo) o enfatizzano molto un aspetto energetico piuttosto che un altro: solo al suo completamento la “classe” ribilancia tutte le energie messe in gioco.

Alla fine degli esercizi è sempre presente un lungo rilassamento accompagnato da mantra in musica. L’uso della musica e dei mantra è molto esaltato in questo tipo di yoga.

Se anche tu vuoi sperimentare questa disciplina, puoi far riferimento all’associazione Officì, che ti offrirà il meglio per lo Yoga Kundalini a Napoli.

 

Author: editor