Ascensori Brescia: i vantaggi degli ascensori a vuoto pneumatico

Gli ascensori sono dispositivi indispensabili in tutte quelle strutture dotate di uno o più piani. Questo però non significa che tutti i palazzi ne siano provvisti. Generalmente, la probabilità di trovarne uno è direttamente proporzionale al numero di piani presenti all’interno della struttura. Può quindi accadere che una struttura dislocata su un solo piano ne sia provvista, con evidenti disagi per chi è affetto da disabilità motorie parziali o totali. In questi casi i piani sono collegati da scalinate, che rappresentano un vero e proprio ostacolo alla mobilità.

Ascensori Brescia: scopri la soluzione che fa per te!

Ecco allora che una soluzione può essere quella di installare un ascensore a vuoto pneumatico. Si tratta di modelli particolarmente all’avanguardia, caratterizzati da un design molto accattivante e moderno, ma soprattutto bassissimi costi di installazione e manutenzione. Questi ascensori, infatti, si alimentano ad energia elettrica, ed il loro consumo è pari a quello di un elettrodomestico di classe ecologica. Non solo, gli ascensori a vuoto pneumatico possono essere installati anche in spazi molto ridotti, il che li rende perfetti per le abitazioni o ville su più piani.

Ascensori Brescia: a chi rivolgersi

Una soluzione pratica ma soprattutto economica rispetto all’installazione di ascensori standard. Questi modelli sono importati in Italia dalla AVP Ascensori e possono essere installati a Brescia, così come in tutto il Paese. Gli ascensori a vuoto pneumatico della AVP non richiedono alcuna manutenzione e sono inoltre stati dichiarati fra i più sicuri al mondo dal Liftinstituut di Amsterdam. A differenza di quanto accade con gli ascensori standard, non vi sono infatti pistoni, né ingranaggi o funi sottoposte a usura. Gli ascensori a vuoto pneumatico non richiedono lubrificazione né scavi e sono molto facili da installare. Non solo, questi modelli sono anche altrettanto confortevoli, con comandi facilmente raggiungibili per disabili in carrozzina e sedia a rotelle.

Author: editor